Come deve essere una porta blindata: 3 fattori

Sicurezza

Le porte blindate hanno diversi livelli di sicurezza in base al tipo di protezione di cui necessiti. Le classi vanno da 1 a 6 e quelle indicate per un uso abitativo sono le classi 3 e 4.  Una porta blindata di classe 3 è installata in zone a minor rischio o in un giro scale. Un condominio ha al suo intero porte di classe 3 dato che all’ingresso c’è un’altra porta detta capo scala che blocca gli eventuali invasori. Una porta blindata di classe 4 è quella che vien preferita se tu invece abiti in una zona dove il rischio di subire un’effrazione è più alto. La porta di classe 4 è indicata anche nel caso in cui abitassi in un’abitazione isolata. Inoltre, la porta di calse 4 è preferita se l’entrata di casa tua dà direttamente sull’esterno senza che vi sia il giro scale con la capo porta.

Isolamento termico

La porta blindata, tra le altre caratteristiche, deve essere in grado di isolare dal punto di vista termico, ma che cosa vuol dire: in corrispondenza della porta di ingresso c’è un cosiddetto ponte termico perché dentro casa hai una temperatura e fuori un’altra. In inverno, dentro è più caldo e fuori freddo mentre in estate è il contrario, soprattutto se hai un climatizzatore o un condizionatore. L’obiettivo è evitare che vi sia uno scambio termico in corrispondenza della porta che è realizzata con materiali isolanti, come la lana di vetro per esempio.  Il pronto intervento fabbro Roma è la figura che ti può consigliare al meglio sulla porta blindata che consente un perfetto isolamento termico.

Isolamento acustico

Un discorso simile vale per l’isolamento dal punto di vista acustico. Il rumore può esser molto forte in alcune zone soprattutto se non c’è un giro scale e la tua porta dà direttamente all’esterno. Se abiti in una zona rumorosa come il centro città oppure in corrispondenza di un incrocio, hai di certo bisogno di una porta con questa caratteristica. Chiedi al pronto intervento fabbro Roma una porta che blocchi i rumori esterni.